LA PUNTA DELLA LANCIA

 

indexMincayani è nato nella società più violenta mai documentata da un antropologo, i Waodani, abitanti dell’entroterra dell’Ecuador. La vita di Mincayani cambia improvvisamente quando lui e la sua famiglia uccidono cinque missionari: Nate Saint, Jim Elliot, Ed McCully, Pete Fleming e Roger Youderian. Questo incidente porterà Mincayani in uno straordinario percorso che culminerà nell’abbandono della violenza. Il figlio di Nate Saint, Steve, era solo un ragazzo quando il padre e i suoi colleghi furono uccisi, da adulto decide di tornare dalla tribù dei Waodani, alla ricerca della verità sulla morte del padre.